Descrizione

Un appuntamento ideato a seguito dell'incontro con Sergio Boldrin, l'artista-artigiano della Bottega dei Mascareri di Venezia, scelto da Stanley Kubrick per la realizzazione delle famose maschere di Eyes Wide Shut e presente alla Biennale di Venezia. All'interno di una scenografica bottaia per l'affinamento del vino una serie di installazioni video si sono integrate con le maschere della Bottega dei Mascareri in un allestimento fatto di suoni, colori e videomapping ideato e curato da LO/STUDIO35. Il palcoscenico della bottaia ha ospitato una performance in a cura del Teatro Eliseo di Roma che ha affrontato l'affascinante tema delle maschere e della dualità attraverso l'interpretazione di testi classici e contemporanei.

 

Top